Il Mal di Stomaco Leggende e Verità

dolore stomacoMoltissime persone soffrono o ritengono di soffrire di “mal di stomaco”.
Succede che durante il giorno, specialmente dopo i pasti (in particolar modo dopo la cena della sera), si manifesti un dolore molto forte, crampiforme, localizzato all’addome superiore che va da un fianco all’altro, come una sbarra, che può durare anche ore, ma che generalmente svanisce con il sonno, per ricomparire magari alle prime luci dell’alba.

Continua a leggere

Le Emorroidi Leggende e verità

emorroidi gastroenterologiaQuando si parla di Emorroidi si pensa di sapere già tutto. Ma è proprio così?
Un cittadino su 3 del mondo occidentale ne è affetto.
Pertanto attorno a questo argomento si sono stratificate negli anni molte leggende metropolitane, oggi diremmo “fake news”, che la scienza ha successivamente smentito.
Le recenti conoscenze spesso non sono state acquisite da molti medici, che su questo argomento rimangono ancora legati alle nozioni apprese al tempo dell’università.

Continua a leggere

La Sindrome del Vomito Ciclico (CVS)

sindrome del vomito ciclico copertinaLa Sindrome del Vomito Ciclico (CVS) è un disturbo spesso sottodiagnosticato, caratterizzato da episodi ricorrenti di forte nausea e vomito, che richiedono spesso l’ospedalizzazione, intervallati da periodi di benessere anche lunghi.
Questa sindrome fu riconosciuta e descritta nel 1882 da un pediatra inglese, il Dr. Samuel Gee e da allora numerosi studi furono realizzati nei bambini al fine di capirne le cause e trovarne una cura efficace.
Nel 1933 Wyllie e Schlesinger la definirono “sindrome periodica dell’infanzia”.

Continua a leggere

Il dolore addominale cronico

IBSCAPIRE E CURARE IL DOLORE NELL’INTESTINO IRRITABILE (IBS)

Libera traduzione ed adattamento di G. Caletti da Drossman DA, Understanding and managing Pain in Irritable Bowel Syndrome (IBS). International Foundation for Functional Gastrointestinal Disorders: 2017-274

Il dolore è il sintomo principale lamentato dai soggetti affetti da “sindrome dell’intestino irritabile” (IBS); esso si associa quasi sempre ad alterazioni dello svuotamento intestinale che si manifestano con diarrea, stitichezza od entrambe alternativamente.

dolore addominale

Continua a leggere

Consigli dietetici per la sindrome dell'intestino irritabile

low fodmapsLa sindrome dell’intestino irritabile è un disturbo cronico, che colpisce moltissime persone ed è caratterizzato da sintomi, variabili per intensità e durata, come il gonfiore e il dolore addominale, associati a diarrea cronica e/o stitichezza, meteorismo, flatulenza

E’ un disturbo funzionale, ovvero non è associato ad una specifica malattia, ma si presenta in persone con alterata motilità e sensibilità intestinale. Ciò significa che l’intestino è iper-reattivo a numerosi stimoli, come l’alimentazione, lo stress, le emozioni, il periodo mestruale, le infezioni gastrointestinali. È un disturbo assolutamente benigno che non comporta un aumentato rischio di malattie (come il cancro del colon) o una ridotta aspettativa di vita, può però influire negativamente sulle attività di ogni giorno

Continua a leggere

La Nausea

 LA NAUSEA

nauseaLa nausea è un sintomo molto comune, dovuto ad un numero molto ampio di cause (vedi tabella).
Essa può essere definita come “una sensazione soggettiva molto spiacevole (ma non dolorosa) di vomito imminente” (Hasler & Chey, 2003). Si è sempre pensato che nausea e vomito siano due eventi fra loro temporalmente collegati (prima la nausea e poi inevitabilmente il vomito), ma recentemente si è visto che non è sempre così. Vi sono molte situazioni in cui una nausea molto forte non sfocia nel vomito e viceversa, anche se meno di frequente vi può essere vomito non preceduto da nausea.

nausea, digestione difficile, vomito

Continua a leggere

Il Reflusso Ribelle

La Pirosi (bruciore esofageo) resistente ai farmaci

reflusso ribelleIl 1990 segnò un’epoca storica per i pazienti sofferenti di “malattia da reflusso gastroesofageo”.
La commercializzazione dell’Omeprazolo, primo di tanti altri farmaci simili, chiamati inibitori della pompa protonica (PPI), fece tornare a vita normale migliaia di persone sofferenti di terribili bruciori retrosternali con irradiazione fino alla gola, finalmente consentendo loro sonni veramente tranquilli.

Esofagiti con erosioni importanti (diagnosticate all’endoscopia) venivano guarite in poche settimane e soprattutto i sintomi dolorosi si spegnevano poche giorni dopo l’assunzione della prima pillola.
Purtroppo da alcuni anni non è più così.

nausea, reflusso, vomito

Continua a leggere

5Xmille EUS Club

Per sostenere il Club con il 5 per mille è sufficiente indicare il Codice Fiscale 91223980375

Prenotazione visita specialistica

Casa di Cura Madre Fortunata Toniolo
Via Toscana, 34 - 40141 BO
Tel. +39 051-62 221 11 - 2 (Segreteria Endoscopia Digestiva).

Centro San Pellegrino Polo Specialistico
Via Del Novecento 17 - 61122 Pesaro PU 
Tel: 0721 456310 Tel: 0721 415898

© 2012 Gastroenterologiaunibo.it | credit: Projectweb.cloud