• U.O.C. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
  • Gastro 2
  • Gastro 3
specialista risponde

prof calettii senza scritta

Conoscere per prevenire:
a cura del Prof. Giancarlo Caletti.
Per una visita specialistica ambulatoriale visita la pagina: Progetto I disturbi funzionali gastrointestinali

Chi siamo

La dimensione epidemiologica delle malattie dell’apparato digerente è in forte sviluppo e riguarda un numero sempre maggiore di italiani.
Nel nostro Paese, oggi sono quasi dieci milioni le persone che soffrono di patologie gastrointestinali  e le malattie dell’apparato digerente rappresentano la seconda causa di morte.
In particolare il cancro del colon-retto è la seconda causa di morte per tumore dopo il tumore al polmone.
Le malattie gastroenteriche quindi in termini di mortalità incidenza e prevalenza rappresentano una tipologia di problemi che deve e può essere trattata con successo solo con un impegno indirizzato ad interventi preventivi.

Leggi tutto

Sindrome dell'intestino irritabile

La “Sindrome dell’Intestino Irritabile” (IBS), ovvero la “colite”

Circa il 10-15% della popolazione adulta di tutto il mondo è affetta da sindrome dell’intestino irritabile o IBS (dall’inglese Irritable Bowel Syndrome), in Italia chiamata da sempre, ma impropriamente “colite”.

La sindrome dell’intestino irritabile non è associata ad un aumentato rischio di malattie gravi o mortali, ma è associata ad un aumentato carico assistenziale-sanitario con risvolti economici non trascurabili.

Leggi tutto

Lo staff

Il personale medico universitario è rappresentato dal Direttore Prof. Giancarlo Caletti
e da un Professore Associato il Prof. Pietro Fusaroli.

Il personale medico dell'Azienda USL è composto da cinque dirigenti medici ospedalieri:

  • Dott.ssa Simona Guglielmo, Vicedirettore ospedaliero
  • Dott.ssa Marta Serrani
  • Dott.ssa Maria Cristina D'Ercole
  • Dott. Andrea Lisotti
  • Dott. Stefano Gemini

Il personale infermieristico è costituito da un Capo Sala, Sig. Marcello Maggio, e sedici tra infermiere professionali e OSS.

Disturbi funzionali gastrointestinali

I Disturbi Funzionali Gastrointestinali (FGID)

 Cosa sono?
Con questa denominazione si comprendono tutte quelle condizioni in cui le normali funzioni motorie e la sensibilità dell’innervazione dell’apparato digerente sono alterate, ma alla cui origine non si riesce ad evidenziare una causa organica.
Queste alterazioni funzionali possono affliggere ogni tratto dell’apparato digerente, esofago, stomaco, intestino tenue e colon.
Hanno decorsi molto lunghi e variabili, sono caratterizzate da sintomi imprevedibili e hanno effetti fortemente debilitanti sulla qualità della vita di chi ne soffre.

Leggi tutto

dicono di noi

carta dei servizi2

5xMILLE

5PERMILLE
E' possibile contribuire con il vostro 5 per mille alla ricerca scientifica in Gastroenterologia, indicando nell'apposito modulo il Club Italiano di Ecoendoscopia CF 91223980375

Newsletter

Registrati alla newsletter periodica di Gastroenterologiaunibo.it

Privacy e Termini di Utilizzo